La strage dimenticata / Andrea Camilleri
Libri Moderni

Camilleri, Andrea

La strage dimenticata / Andrea Camilleri

Abstract: I moti del 1848 in Sicilia come pretesto per rivalse trasformistiche da parte del notabilato: in questo contesto si svolgono due efferate stragi sulle quali le autorità si affrettarono a stendere un velo di silenzio. La prima strage avvenne a Porto Empedocle, dove il maggiore Sarzana si liberò in un sol colpo di 114 detenuti, soffocandoli e bruciandoli vivi in una cella comune; la seconda ebbe luogo a Pantelleria, dove ad opera di mafiosi e proprietari furono giustiziati 15 contadini in base a pretestuose accuse. Sulla scorta dei ricordi tramandati dalla sua famiglia, e consultando residue documentazioni, Camilleri fa rivivere quei tetri episodi in un racconto amaramente umoristico.


Titolo e contributi: La strage dimenticata / Andrea Camilleri

5

Pubblicazione: Palermo : Sellerio, 1998

Descrizione fisica: 72 p. ; ; 17 cm.

Serie: La memoria ; 398

ISBN: 88-389-1388-9

Data:1998

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Serie: La memoria ; 398

Nomi:

Soggetti:

Classi: 945.8083 STORIA. Storia d'Europa. Italia. Sicilia e isole adiacenti. 1815-1861

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1998

Sono presenti 6 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
S. Fedele 945 Storia dell'Italia 945,808 3 CAM Su scaffale Disponibile
Asso Saggistica adulti 945.808 3 CAM AS-4523 Su scaffale Disponibile
Biblioteca Liceo Scientifico G. Galilei Saggistica adulti 945.808 3 CAM GA-988 Su scaffale Non disponibile
Biblioteca Liceo Scientifico G. Galilei Saggistica adulti 945.808 3 CAM GA-989 Su scaffale Non disponibile
Biblioteca Liceo Scientifico G. Galilei Saggistica adulti 945.808 3 CAM GA-990 Su scaffale Non disponibile
Carimate 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 945.8083 CAM CR-30399 Su scaffale Disponibile
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.