Sei donne e un libro / Augusto De Angelis
Libri Moderni

De Angelis, Augusto

Sei donne e un libro / Augusto De Angelis

Abstract: «Egli sempre procedeva soprattutto per intuizione. Non credeva all?evidenza degli indizi, alla certezza delle prove. Nessuna prova era certa. Nessun delinquente firma il suo delitto. Il caso lo firma». È un modo di muoversi e di pensare, quello del commissario De Vincenzi, che sfugge a ogni modello di detective fino a quel momento prevalente. Il suo creatore, Augusto De Angelis, in questo Sei donne e un libro, datato 1936, secondo romanzo di una serie numerosa, più di altre volte si sofferma a descriverlo. È un poeta, professionalmente e politicamente tiepido se non scettico; di letture eretiche per l?epoca (in questa avventura cita lo sconsigliabile Oscar Wilde, e in un?altra, addirittura, un Freud gli balena tra le mani); inoltre sembra cospargere sempre le sue inchieste di umori crepuscolari che lo dominano. Ma quanto il suo creatore De Angelis possa qualificarsi come la fonte originale del giallo all?italiana, si apprezza soprattutto nelle ambientazioni e nelle atmosfere in cui fa muovere il suo investigatore: una Milano consapevole di essere moderna, che sta scoprendo di essere metropoli, animata dalle sculture meticolose di ogni personaggio che formano sempre dei piccoli spaccati sociali. «Non possono restare nello spirito ? scriveva l?autore in una pagina di teoria del romanzo giallo ? creature d?arte che non abbiano un?anima». Le sei donne del titolo sono quelle che hanno circondato il professor Ugo Magni, medico di successo, senatore, «un vittorioso, un fortunato della vita». Viene trovato ucciso nei locali di una piccola libreria. C?è un libro scomparso, conventicole dedite a spiritismo e una strana premonizione affidata a dei ferri chirurgici recapitati in questura dentro un camice bianco. De Vincenzi indaga tra interni Déco con dame stupende, tra esterni affaccendati e case di ringhiera in un universo di portinaie e popolani.


Titolo e contributi: Sei donne e un libro / Augusto De Angelis

Pubblicazione: Palermo : Sellerio, [2010]

Descrizione fisica: 330 p. ; 17 cm

Serie: La memoria ; 824

ISBN: 9788838924996

Data:2010

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Serie: La memoria ; 824

Nomi:

Classi: 853 LETTERATURA. Letteratura italiana. Narrativa (14)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2010

Sono presenti 11 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Caslino d'Erba 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA CL-4509 Su scaffale Disponibile
Zelbio 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA ZE-7908 Su scaffale Disponibile
Figino Serenza 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA FS-25795 Su scaffale Non disponibile
Olgiate Comasco 860 Letteratura spagnola e portoghese N Q 982 OC-71677 Su scaffale Disponibile
Guanzate 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA GU-28535 Su scaffale Disponibile
Erba 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA ER-62152 Su scaffale Disponibile
Solbiate 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA SO-15494 Su scaffale Disponibile
Cucciago 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA cu-17206 Su scaffale Disponibile
Novedrate 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA NO-16828 Su scaffale Disponibile
Carugo 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA CG-17470 Su scaffale Disponibile
Lezzeno 850 Letteratura italiana, romena e delle lingue ladine 853 DEA LN-10502 Su scaffale Disponibile
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.